A Pomezia meeting per i giovani per parlare di sport, cultura educazione

 In Rassegna stampa

Più di 450 ragazzi hanno animato l’evento: “Sport è cultura, educazione e legalità” organizzato a Pomezia dall’associazione “dalla Scuola allo stadio”

Mercoledì 30 gennaio si è tenuto all’Hotel Antonella di Pomezia il meeting organizzato dall’Associazione No Profit “Dalla Scuola allo Stadio” per la valorizzazione dei principi positivi dello Sport nelle scuole.

Un’associazione che, grazie all’idea dei 4 giovani studenti Mattia Piccolino, Marco Reali, Marco Ferronetti e Gianmarco Malquori, compagni di studi fin dalle elementari e da sempre impegnati nel mondo dello sport, dal 2017 favorisce la divulgazione dei valori di solidarietà ed aggregazione per consentire agli studenti di elementari e medie, attraverso le proprie Scuole, di assistere alle più importanti competizioni sportive.

Protagonisti gli oltre 450 ragazzi dell’Istituto Orazio di Pomezia che hanno partecipato all’evento “Sport È Cultura, Educazione, Legalità”. Numerosi atleti – tra cui l’Olimpionico Simone Venier – hanno sottolineato l’importanza di crescere condividendo sane regole e valori di rispetto per gli avversari. Tanti gli ospiti che con grande entusiasmo hanno favorito lo svolgimento della manifestazione.

Un impegno alla valorizzazione sportiva – ha detto il Sindaco di POmezia Adriano Zuccalàche favorisce senza dubbio la coesione sociale, la convivenza pacifica e la promozione dei diritti umani”.

Tra gli intervenuti, Carlo Tavecchio, già Presidente della FIGC, che ha elogiato l’idea dell’Associazione, semplice ma al tempo stesso difficile da perseguire senza contributi esterni, che meriterebbe quindi di essere sostenuta con maggiore forza dalle realtà locali di ogni Regione. Attraverso la Scuola che entra in prima persona negli Stadi si riesce a far comprendere ai giovani quanto sia importante essere di buon esempio perché consapevoli delle regole di educazione.

Giuseppe Raspa, assessore allo Sport del comune di Pomezia, ha dichiarato “Lo sport è un eccellente maestro di vita, perché insegna la perseveranza e ad essere costruttivi rispetto alle difficoltà. Faccio i miei complimenti all’associazione no profit Dalla Scuola allo Stadio per il loro progetto e ringrazio i ragazzi e gli insegnanti che hanno contribuito alla realizzazione di questa iniziativa

Post recenti

Leave a Comment

[+] Associati Ora!

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca